Accesso ai servizi

Lunedì, 16 Settembre 2019

Dopo Agrano è il turno di Bagnella



Dopo Agrano è il turno di Bagnella



L'Amministrazione Comunale ha illustrato a Bagnella le azioni intraprese per questa importante frazione della nostra città.

«Dopo un primo appuntamento presso Agrano per illustrare ai giornalisti le opere e gli interventi realizzati dalla Giunta Marchioni a poco più di due anni dal suo insediamento – ha spiegato Stefano Strada, Vicesindaco di Omegna –, abbiamo scelto la Boschina per parlare di una frazione che, pur non contemplata nei 100.000 euro stanziati dal Comune a cadenza annuale, ha già visto realizzata una serie di interventi».


 


Primo tra tutti il parco giochi condiviso e inclusivo voluto dall’Associazione Amici di Bagnella e prontamente sostenuto nella sua realizzazione anche dall’Amministrazione Comunale con un contributo di 10.000 euro. Ancora nel 2017, si è provveduto a finanziare, con un contributo di oltre 40.000 euro, la sistemazione della passerella sulla Fiumetta, collegamento indispensabile per unire l’area del Lido di Bagnella alla zona della Boschina, che rappresenta uno degli scorci più suggestivi di Omegna. Sempre nella zona della Boschina, un impegno di spesa di quasi 10.000 euro ha, poi, permesso la sostituzione della ormai deteriorata staccionata di legno con una nuova struttura in plastica riciclata. Come nel caso di Agrano, inoltre, non è mancata una forte attenzione alle richieste pervenute dalla Scuola Primaria, dove sono stati sistemati alcuni tratti dei solai e riqualificata l’area verde esterna alla struttura pubblica, mentre sarà collocata a breve una rete per delimitare il perimetro di gioco.


 


«Un altro importante capitolo al quale l’Amministrazione ha iniziato a metter mano – prosegue il Vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici –, è l’importante area del porticciolo di Bagnella. Qui è al vaglio l’ampliamento dell’impianto di videosorveglianza già installato dalla nostra Amministrazione e la realizzazione di una rampa del costo di circa 12.000 euro per assicurare un accesso sicuro al porticciolo anche ai disabili. Sempre qui abbiamo avviato l’iter burocratico per raddoppiare la portata dei posti barca a oggi presenti attraverso un progetto del valore di 265.000 euro».


 


Non ultime le strade di Bagnella dove, in questi ultimi due anni, sono state apportate una serie di migliorie. Prima fra tutte la risistemazione del tratto interessato dalla posa della fibra ottica che l’Amministrazione Comunale è riuscita a far realizzare dalla società che ha appaltato il lavoro, ma anche gli aggiustamenti eseguiti in Via Rosselli e Via Pascoli a seguito della sperimentazione di una nuova macchina “tappa buchi”. Infine, dopo diversi anni, anche a Bagnella è stata ripristinata la pulizia delle caditoie.


 


Grazie all’utilizzo dei Fondi A.T.O., per un ammontare pari a 45.000 euro, l’Amministrazione ha, infine, potuto posizionare una rete “para-massi” sul versante superiore della Via Erbera.


 


«I futuri lavori per l’ampliamento del marciapiede nel tratto prossimo al chiosco posizionato lungolago, nonché la traslazione del muretto di Via Caduti sul Lavoro, più volte “vittima” delle manovre a opera dei mezzi pesanti che transitano in questa zona – conclude Sabrina Proserpio, Assessore con delega ai Rapporti con i Quartieri, sono solo gli ultimi due interventi in fase di appalto da parte del Comune. La richiesta di queste migliorie, come di molte altre, è pervenuta dai Consigli di Quartiere con i quali l’Amministrazione Comunale ha un dialogo costante per venire incontro e soddisfare al meglio le richieste dei cittadini».