Accesso ai servizi

Mercoledì, 02 Ottobre 2019

Omegna teatro d’eccezione per le tradizioni di montagna



Omegna teatro d’eccezione per le tradizioni di montagna




Organizzata dall’Associazione “La Bottega sulle nuvole di Gilda” con il patrocinio anche del Comune di Valstrona, dal 9 al 13 ottobre, la nostra Città ospita “Vivere il presente conoscendo il passato”


Un ciclo di eventi intitolato “ Vivere il presente conoscendo il passato” andrà in scena nella nostra città dal 9 al 13 ottobre. Lo organizza l’ AssociazioneLa Bottega sulle nuvole di Gilda” con il patrocinio del Comune di Omegna e del Comune di Valstrona per dare lustro alla gente di montagna e ai Walser.

 


«Già a dicembre 2017 – spiega Roberto Pagano, Presidente dell’Associazione nata nel 2012 – abbiamo organizzato presso la Sala del Carrobbio una mostra di costumi per raccontare la gente della Valle Strona. Con questa cinque giorni, invece, andremo a coinvolgere ben sette territori, ossia: Campello Monti-Valle Strona, Macugnaga-Valle Anzasca, Ornavasso, Rimella, Alagna, Formazza, Quarne».


 


Dopo l’inaugurazione della mostra sui costumi delle Valli partecipanti, che aprirà i battenti mercoledì 9 ottobre, alle 18, in Via Manfredi 17, l’appuntamento è per venerdì 11 ottobre, alle 21 quando, presso il Forum Omegna si terrà il convegno patrocinato da CAI Omegna: “Non si invecchia sui sentieri dei Walser” con due interventi distinti a cura di Teresio Valsesia ed Enrico Rizzi.


 


Sabato 12 ottobre, alle 14.30, presso il Salone Santa Marta, una trentina di bambini delle Scuole Primarie provenienti dalle Valli del VCO realizzeranno un ricamo seguendo uno schema creato appositamente per loro da Renato Parolin, uno dei più importanti designer di schemi di punto croce. Sempre sabato 12 ottobre, alle 21, presso la Collegiata Sant’Ambrogio, il gruppo di musica celtica-medioevale “I Sagegreen” si esibirà in un concerto i cui proventi a offerta libera andranno al Fondo Cusio Solidale, grazie al supporto del Fondo La Bottega sulle Nuvole di Gilda.


 


«Domenica 13 ottobre, dalle 10.30, la manifestazione entrerà nel suo clou – suggerisce Sara Strambo, Assessore alla Cultura del Comune di Valstrona. Per tutti sarà l’occasione di partecipare alla Santa Messa in Collegiata, per poi sfilare insieme per le centralissime Via Cavallotti e Largo Cobianchi».


 


«Ringrazio di cuore gli organizzatori soprattutto per la finalità di recupero delle tradizioni di questa manifestazione, che sta particolarmente a cuore anche a questa Amministrazione – commenta Mattia Corbetta, Assessore al Turismo del Comune di Omegna –. Un grazie “particolare” alla Pro Loco di Quarna che, alle 13, presso l’Oratorio Sacro Cuore, servirà un pranzo a base di patate nella cuchèla».


Per prenotarsi al pranzo (15 euro a persona, vino escluso), telefonare al numero 0323.868483, oppure rivolgersi all'Info Point Turistico di Piazza XXIV Aprile, sotto il Municipio.