Accesso ai servizi

Martedì, 14 Gennaio 2020

Al via 6 nuovi appuntamenti con Omegna Salute



Al via 6 nuovi appuntamenti con Omegna Salute




Le serate di divulgazione scientifica realizzate grazie ai professionisti di Asl VCO e COQ ricominciano il prossimo 24 gennaio e coinvolgeranno anche gli studenti dell’IPSIA “Dalla Chiesa”


 


Dall’alimentazione “sana” agli stili di vita utili alla cura e alla prevenzione dei tumori, sono in tutto 6 i venerdì messi a punto nella terza edizione di Omegna Salute, format di divulgazione scientifica ideato dall’Assessore alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Omegna, Sara Rubinelli, e realizzato grazie alla disponibilità dei medici dell’Asl VCO e del Centro Ortopedico di Quadrante.


 


Come nelle passate edizioni, sul palco del Teatro Oratorio, fino al prossimo 5 giugno, si alterneranno stimati professionisti che porteranno all’attenzione del pubblico temi di stretta attualità e di interesse generale introdotti, per la prima volta, dagli studenti delle due Classi V dell’indirizzo Socio-Sanitario dell’IPSIA “Dalla Chiesa”.


 


Per Rosa Angela Bolognini, Dirigente dell’IIS “Dalla Chiesa- Spinelli”: «Questa nuova edizione di Omegna Salute rappresenta per gli studenti del nostro Istituto Professionale un’occasione utile per cimentarsi in una veste nuova e interloquire direttamente con gli “specialisti-relatori” facendo al contempo tesoro delle domande che giungeranno dal “pubblico-paziente” con il quale, una volta concluso il percorso di studi, dovranno saper dialogare in prima persona».


 


«Grazie all’intuizione dell’Amministrazione Comunale di Omegna e grazie alla disponibilità dei medici – commenta il Direttore Generale dell’ASL Dott. Angelo Pennasi conferma un appuntamento significativo per la prevenzione e l’informazione sanitaria. L’edizione 2020, dedicata ai corretti stili di vita, darà i giusti indirizzi per vivere meglio anche in presenza di malattie croniche».


 


Del medesimo tenore, anche il commento dell’Assessore Sara Rubinelli: «Sono felice che Omegna Salute stia crescendo negli anni. Al bisogno di promuovere culturalmente la salute credo fermamente ed è importante offrire alle persone momenti di formazione di qualità nell’ambito. La partecipazione degli studenti, quest’anno, realizza un mio sogno: la prevenzione della salute deve partire da giovani».


 


I professionisti del Centro Ortopedico di Quadrante richiameranno l’attenzione su alcune tematiche che concorrono a prevenire situazioni di rischio, anche nell’attività sportiva, con gli atleti che racconteranno le proprie esperienze sportive e le metodologie di allenamento.