Accesso ai servizi

Mercoledì, 26 Febbraio 2020

Museo Rodari: che l’avventura abbia inizio!



Museo Rodari: che l’avventura abbia inizio!


Sono partiti ufficialmente questa mattina i lavori di sgombero dei locali situati in Via Carrobbio a cura della Ditta GM di Vercelli incaricata dell’opera di ristrutturazione


È iniziato ufficialmente oggi, mercoledì 26 febbraio 2020, il conto alla rovescia che separa Omegna dalla creazione del primo Museo in Italia dedicato a Gianni Rodari, il nostro più illustre concittadino di cui, quest’anno, ricorrono i 100 anni dalla nascita.


 


Così come annunciato dall’Amministrazione Comunale e dallo Studio BianchettiArchitettura, che ha in carico il progetto “Omegna Città della Creatività” finanziato da Fondazione Cariplo, i lavori di realizzazione sono partiti, come da cronoprogramma, e termineranno in tempo per l’allestimento e l’inaugurazione della struttura, che avverrà il prossimo 23 ottobre, nel giorno esatto del compleanno di Gianni Rodari!


 


Per Sara Rubinelli, Assessore Comunale alla Cultura e all’Istruzione: «L’inizio di questi lavori segna un momento davvero importante per Omegna e per noi tutti. Questo Museo, infatti, può rappresentare il primo passo perché dalla nostra città si dipani una “cultura” di rilevanza nazionale, non solo locale. Sono certa che tutte le omegnesi e gli omegnesi sapranno cogliere con orgoglio questo momento storico, reso possibile dal sostanziale apporto economico di Fondazione Cariplo e dall’impegno di questa Amministrazione a favore di tutta la comunità».



Museo Rodari: che l’avventura abbia inizio!