Accesso ai servizi

Lunedì, 23 Marzo 2020

Ferme anche a Omegna tutte le attività produttive non essenziali



Ferme anche a Omegna tutte le attività produttive non essenziali


Il nuovo DPCM emanato ieri, domenica 22 marzo, adotta da oggi e fino al 3 aprile misure ancora più urgenti per il contenimento del contagio sul territorio nazionale. Nessuno può lasciare il Comune se non per gravi e comprovati motivi di lavoro o salute

 

L’emergenza sanitaria in atto da COVID-19 ha imposto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri di decretare, con validità da oggi, lunedì 23 marzo, e fino al 3 aprile 2020, la sospensione su tutto il territorio nazionale di quelle attività produttive, commerciali e industriali che non sono ritenute essenziali.

 

Nessuno potrà trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un Comune diverso da quello in cui si trovano attualmente, salvo per comprovate esigenze lavorative, o per gravi motivi di salute.

 

Restano consentite attività che erogano servizi di pubblica utilità, nonché servizi considerati essenziali e ogni attività funzionale a fronteggiare l’emergenza in atto.

 

Nell’allegato 1 contenuto nel PDF a fondo pagina (visualizzabile anche sul sito del Comune: www.comune.omegna.vb.it)  il testo completo del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri contenente l’elenco delle attività produttive industriali e commerciali che possono proseguire.

 

 


Collegamenti:
DPCM 22 Marzo 2020