Accesso ai servizi

Martedì, 16 Giugno 2020

A Omegna tre ASD pronte a ripartire negli spazi pubblici all’aperto



A Omegna tre ASD pronte a ripartire negli spazi pubblici all’aperto


L’Amministrazione Comunale ha concesso l’utilizzo a titolo gratuito degli spazi sotto il “Cono” del Parco Rodari alla ASD Aerobic Dance Center, all’ASD Mochizuky Karate e all’ASD Cusio Ginnastica

L’Assessore allo Sport del Comune di Omegna, Francesco Perrone, ha annunciato il sostegno dell’Amministrazione Comunale in carica alle ASD pronte a ripartire ma ancora vincolate dai regolamenti per la ripresa imposti per motivi di sicurezza pubblica alle attività sportive.

Nello specifico, verrà concesso l’utilizzo a titolo gratuito dello spazio pubblico sotto il “Cono” del Parco Rodari, nei pressi della Biblioteca Comunale alla ASD Aerobic Dance Center, all’ASD Mochizuky Karate e all’ASD Cusio Ginnastica. Saranno gli stessi dirigenti e allenatori a garantire personalmente l’applicazione del corretto di stanziamento fisico tra i partecipanti.

Se. però, lo spazio concesso dal Comune verrà utilizzato dalla ASD Mochizuky Karate del Maestro Tullio Camera e dalla ASD Cusio Ginnastica per riprendere i corsi e gli allenamenti dei propri tesserati, l’ASD Aerobic Dance Center propone, invece, un vero e proprio progetto promozionale gratuito e aperto a tutti.

Denominato “Aerobic Dance Center Fitness on the road”, quest’ultimo si articola in un appuntamento cadenzato tutti i lunedì a partire dal 15 giugno, fino al 27 luglio, sulla base di tre fasce orarie (e previa conferma su WhatsApp):

  • dalle ore 17.30 alle ore 18.30 i bambini fino ai 9-10 anni;
  • dalle 18.30 alle 19.30 i ragazzi dagli 11 ai 14 anni;
  • dalle 19.30 alle 20.30 dai 16 anni in su, senza limiti di età

«Come Assessore allo Sport non posso che plaudere iniziative di questo genere che, in aggiunta a quelle volte a ritornare a una lenta normalità, sono da considerarsi anche un importante segnale di ripresa per tutte le ASD e gli appassionati delle discipline sportive coinvolte» ha affermato Francesco Perrone rinnovando per tutti l'invito a partecipare applicando le regole del buonsenso che tutti conosciamo.