Accesso ai servizi

Venerdì, 10 Luglio 2020

Gilberto Carpo si racconta



Gilberto Carpo si racconta


Sabato 11 luglio, alle ore 17.30, presso l’Auditorium Teresio Piazza del Forum Omegna, l’attesa presentazione dell’autobiografia “Quell’impetuoso torrente. L’arte e la mia vita”, edito da Mnamon Editore

Un momento di incontro, una pausa per riflettere e ascoltare gli aneddoti di una vita.

 

Promette di lasciare il segno nella memoria degli omegnesi l’atteso incontro programmato per sabato 11 luglio, alle ore 17.30, negli spazi del Forum Omegna con il Maestro Gilberto Carpo, autore (oltre che pittore e scultore) di “Quell’impetuoso torrente. L’arte e la mia vita”.

 

Accompagnato dalla figlia Luisella Carpo e dal fisico Alberto Ventura, ricercatore senior associato all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, che  hanno curato a quattro mani l’introduzione del libro, il Maestro Carpo ripercorrerà la genesi che lo ha portato a scrivere la sua autobiografia.

 

Un vero e proprio torrente di emozioni e di ricordi volto a racchiudere i momenti più significativi di un percorso di crescita umano e artistico senza una scansione rigidamente cronologica, bensì attraverso la libera associazione di idee e di memorie.

 

La cerimonia di presentazione del testo pubblicato da Mnamon Editore sarà introdotta dall’Assessore alla Cultura del Comune di Omegna, Sara Rubinelli, e vanterà l’accompagnamento musicale di Alex Silipo e di Ilaria Carpo, nipote dell’artista.

 

Nel corso della serata prenderanno la parola numerosi critici d’arte, ma anche conoscenti e parenti di Gilberto, oltre al già menzionato fisico Alberto Ventura.