Accesso ai servizi

Lunedì, 03 Agosto 2020

Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre 2020: cosa c’è da sapere



Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre 2020: cosa c’è da sapere


Domenica 20 settembre e lunedì 21 settembre 2020 si svolgerà il referendum popolare confermativo relativo all’approvazione della legge costituzionale recante “modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari” approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.240 del 12 ottobre 2019. Di seguito, quanto c’è da sapere

Domenica 20 settembre
e lunedì 21 settembre 2020 si svolgerà il referendum popolare confermativo relativo all’approvazione della legge costituzionale recante “modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari” approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.240 del 12 ottobre 2019.

Il referendum popolare confermativo (rinviato lo scorso marzo a causa dell’emergenza sanitaria da coronavirus) è stato indetto con Decreto del Presidente della Repubblica in data 17 luglio 2020, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 180 del 18 luglio 2020.

Il quesito sul quale gli elettori saranno chiamati ad esprimersi è:

 

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n.240 del 12 ottobre 2019?».

 

Votando SI l’elettore esprimerà il proprio consenso alla legge - ormai in vigore - con la quale viene modificato il Parlamento, eliminando 345 parlamentari (115 in Senato e 230 alla Camera) tra deputati e senatori.

 

Votando NO l’elettore esprimerà il proprio dissenso alla legge.

 

Si ricorda che quello che andremo a votare è un referendum confermativo (disciplinato dall’articolo 138 della Costituzione Italiana) per il quale non è previsto il raggiungimento di alcun quorum particolare. In altre parole, se i SI supereranno i NO, il taglio dei parlamentari verrà confermato dalla legge in vigore.

 

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 20 settembre 2020, dalle ore 7 alle ore 23, e lunedì 21 settembre, dalle ore 7 alle ore 15.

Lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura delle operazioni di voto per l’accertamento del numero dei votanti.  

ORARI DI APERTURA DELL’UFFICIO ELETTORALE PER RILASCIO TESSERE ELETTORALI

In occasione del Referendum del 20-21 settembre 2020, l’Ufficio Elettorale sarà aperto al pubblico per il RILASCIO delle TESSERE ELETTORALI in base ai seguenti orari:

- venerdì 18.09.2020 dalle ore 9.00 alle ore 18.00
- sabato  19.09.2020 dalle ore 9.00 alle ore 18.00
- domenica e lunedì (giorni della votazione) per la durata delle operazioni di voto (domenica dalle ore 7.00 alle ore 23.00 e lunedì dalle ore 7.00 alle ore 15.00)

 
Si comunica altresì che, nel pomeriggio di lunedì 21 settembre i Servizi Demografici saranno chiusi al pubblico per le operazioni di scrutinio del Referendum.

Fonte immagine: https://www.interno.gov.it/it/notizie/referendum-sul-numero-dei-parlamentari-vota-29-marzo

 


Collegamenti:
Referendum Costituzionale: istruzioni per votare a domicilio e in modalità assistita
Voto domiciliare per elettori in quarantena
Accompagnamento al seggio per elettori portatori di handicap

Documenti allegati: