Accesso ai servizi

Martedì, 12 Gennaio 2021

Persone e Associazioni al centro del “sociale” di Omegna



Persone e Associazioni al centro del “sociale” di Omegna


Impegnata a gestire i contraccolpi di una crisi economica ulteriormente aggravata dall’emergenza sanitaria tuttora in corso, l’Assessore ai Servizi Sociali e alle Politiche dell’Assistenza di Omegna, Sabrina Proserpio, è pronta, in questo 2021, ad annunciare una serie di iniziative destinata a mettere al centro le persone e le Associazioni di Volontariato del nostro territorio.

 

«Con il supporto della Cooperativa Sociale Aurive e in collaborazione con Casa Mantegazza – dettaglia l’Assessore Proserpio –, stiamo ideando un servizio di lavanderia sociale destinato agli over 65 che vivono da soli e incontrano difficoltà nel lavare e nello stirare i propri indumenti. Al momento, sulla base del reddito, dietro un contributo minimo, è in fase di valutazione l’estensione del servizio anche ad altri soggetti sociali in evidente difficoltà economica».

 

Nello stabile delle ex Scuole di Crusinallo, dopo un’opportuna opera di ristrutturazione dei bagni e dell’impianto elettrico a spese del Comune, troveranno, invece, una nuova sede le Associazioni di Volontariato cittadine in cerca di uno spazio ad hoc per la propria attività.

 

«Le Associazioni a scopo sociale, non culturale, che vorranno farne richiesta dietro la corresponsione di una quota di utilizzo volta a ripartire correttamente le spese oltre la soglia coperta dal Comune, dovranno necessariamente essere iscritte alla Consulta del Volontariato di Omegna – è l’opportuna precisazione–. Nel medesimo stabile troverà, inoltre, posto anche il Centro Servizi del Volontariato, precedentemente ospitato negli spazi comunali di Villa Liberty, così da creare un unico polo centralizzato, che speriamo – è l’ulteriore auspicio – di poter inaugurare entro l’estate».

 

Infine, con il nuovo presidente di ATC Nord Piemonte, Marco Marchioni, l’Amministrazione comunale è al lavoro per definire il valore degli interventi necessari alla trasformazione dell’immobile ex Sempioncino in 5 mini alloggi che, una volta realizzati, saranno a disposizione del Comune per l’assegnazione alle famiglie in graduatoria.      

Photo credit: Pixy.org


Persone e Associazioni al centro del “sociale” di Omegna
Persone e Associazioni al centro del “sociale” di Omegna