Accesso ai servizi

Lunedì, 11 Aprile 2022

L’Alveare Forum Omegna festeggia due anni con un Alveritivo a km 0



L’Alveare Forum Omegna festeggia due anni con un Alveritivo a km 0


L’Amministrazione, che per prima ha supportato il progetto realizzato in collaborazione con il Forum Omegna, festeggia la comunità di acquisto diretto che promuove i produttori locali

Il 16 aprile 2020, all’indirizzo istituzionale del Sindaco di Omegna, giungeva tra i tanti messaggi un’email di questo tenore: “Buongiorno Sindaco, piacere di conoscerla, avrei preferito incontrarla di persona, speriamo che si possa presto… Mi chiamo Manuela Cutrone e da 4 anni mi sono trasferita a Ornavasso ma per ben 20 sono stata felicemente Crusinallese. Le scrivo perché, non so se ne ha sentito parlare, gestisco un gruppo d’acquisto online che ha il compito di creare filiere corte, collaborando con aziende del nostro territorio. Questo gruppo d’acquisto ha delle sedi fisiche, in pratica ho scelto in questi due anni due punti di distruzione, uno ad Ornavasso e uno a Suna. Il prossimo è pronto a partire ad Omegna negli spazi all’aperto del Forum”.

A questa email, il Sindaco Paolo Marchioni non solo rispondeva: “La ringrazio per la Sua bellissima iniziativa a chilometro zero e con prodotti tipici della nostra Provincia, atta ad aiutare il territorio e a sostenere le filiere agro-alimentari in questo delicato periodo economico e sociale”, ma si adoperava fattivamente per pubblicizzarla e far aumentare il numero di iscritti provenienti dal Cusio, così da permettere l’attivazione vera e propria del servizio.

Oggi, a due anni di distanza, anche a Omegna l’Alveare che dice Si! è una realtà con oltre 370 iscritti a cui è proposta a cadenza settimanale una gamma di prodotti del territorio che spazia dalla frutta e verdura ai formaggi, dai prodotti da forno dolci e salati alla pasta fresca, dalla carne ai cibi vegani, dalle uova al latte, dal miele fino ai prodotti di cosmesi naturale e per la pulizia della casa, allargando a cadenza regolare anche a specialità tipiche provenienti da altre regioni d’Italia, come olio, vino, birra, produzioni ittiche, formaggi e agrumi e altro ancora.

«In piena pandemia – spiega infaticabile Manuela Cutrone (nella foto in alto con il Sindaco Marchioni e sotto anche accanto al Presidente Forum Omegna Tarcisio Ruschetti, l’attività è stata sostenuta dal via libera alle vendite di generi alimentari all’aperto autorizzate dal Sindaco Marchioni, che ringrazio unitamente ai referenti del Forum per l’attenzione che hanno saputo prestare a questo vero e proprio progetto di vita. Pur in pochi, nel periodo più “buio” del lockdown nazionale abbiamo sopperito all’emergenza attivando un servizio di consegne a domicilio, mentre da diversi mesi, fortunatamente, siamo tornati alla normale distribuzione che, qui a Omegna, avviene ogni mercoledì sera, dalle 17.30 alle 19. La procedura, che prevede l’iscrizione al sito www.alvearechedicesi.it, consente di acquistare e pagare online con carta di credito (ma esistono anche altri metodi di pagamento) i propri acquisti scegliendo da una ricca selezione di produttori che, fatta eccezione per le selezioni speciali provenienti dagli altri Alveari d’Italia, è dislocata in un raggio di circa 50 km da Omegna passando dalla produzione più vicina,che è quella dell’Apicoltura “Gocce di Miele” di Agrano, alle specialità proposte dell’Agriturismo Arami di Montecrestese, da cui arriva fresca la proposta di latticini, pasta fresca, carni, salumi tipici ossolani, budini, panna cotta, yogurt, burro e molto altro ancora».

Come concluso dal Primo Cittadino di Omegna, Paolo Marchioni: «Insieme all’instancabile Presidente Ruschetti, in una cornice del Forum da poco rinnovata e bellissima, festeggiamo il lavoro di tutti i produttori e allevatori che aderiscono all’Alveare che dice Si!, una comunità di acquisto attenta alla sostenibilità e alle piccole produzioni. Qui davanti a noi c’è la testimonianza reale e concreta che, anche a dispetto di un’emergenza sanitaria che ha stravolto le abitudini di tutti, è possibile attivare gruppi di lavoro per promuovere l’importanza di far crescere agricolture e artigianati locali, anche diffondendo il nesso tra cibo, salute e ambiente per sostenere la lotta allo spreco alimentare. Per questo ringrazio anche il Forum Omegna, che fin da subito ha concesso lo spazio per attivare questa nuova opportunità di crescita e di commercio nella nostra città».

L’Alveare Forum Omegna festeggia due anni con un Alveritivo a km 0
L’Alveare Forum Omegna festeggia due anni con un Alveritivo a km 0