Accesso ai servizi

Lunedì, 11 Febbraio 2019

Venerdì a Omegna si va a caccia di Civiltà Extraterrestri



Venerdì a Omegna si va a caccia di Civiltà Extraterrestri


A guidare il pubblico nel nuovo appuntamento di Un Venerdì Tra le Stelle ci sarà Claudio Maccone, tra i massimi esperti mondiali della SETI - Search for Extra Terrestrial Intelligence

17/2019 – 11 febbraio 2019, Omegna – Promette di entusiasmare il nuovo appuntamento di UVTS che, venerdì 15 febbraio, alle ore 21, presso il Teatro Oratorio Sacro Cuore, porta a Omegna Claudio Maccone (www.maccone.com), fisico-matematico torinese, tra i più importanti scienziati SETI, acronimo di Search for Extraterrestrial Intelligence, a livello mondiale.

La ricerca di Civiltà Extraterrestri fra timori e realtà”, infatti, è il titolo della quinta serata del ciclo Un Venerdì Tra le Stelle organizzata dall’Associazione ASIMOF con il Patrocinio del Comune di Omegna e dell’APAN di Suno (NO).

A condurci in un’attenta riflessione sul perché valga la pena di intensificare le attività del SETI, da sempre impegnato nella ricerca di civiltà extraterrestri, sarà l’esperto tecnico in progettazione di satelliti artificiali, già responsabile del progetto Lunar Farside Radio Lab e membro del Consiglio Direttivo di IARA, Italian Amateur Radio Astronomy, dove ricopre la carica di consigliere scientifico e responsabile del settore SETI.

 

Per Sara Rubinelli, Assessore alla Cultura e all’Istruzione della nostra città: “La sola constatazione che il numero di pianeti extrasolari scoperti è in continuo aumento apre a una moltitudine di interrogativi sull’essere umano e sulla sua presenza nell’Universo. Auguro a tutti i partecipanti di godere appieno di questa ennesima occasione per riflettere sui misteri del cielo e su quanto ci circonda”.

                                                      

Anche per questa serata, l’organizzazione a cura del nostro ormai celebre concittadino Stefano Savina, metterà a disposizione un servizio di “Animazioni Bambini” a partire dai 4 anni, per intrattenere le giovani menti e dare la possibilità ai genitori di godersi questa nuova conferenza.