Lunedì, 28 Novembre 2022

Nuova palestra in località Verta: l'assessore Viganò risponde alle minoranze



Nuova palestra in località Verta: l'assessore Viganò risponde alle minoranze


L'assessore ai lavori pubblici del Comune di Omegna Andrea Viganò ha risposto venerdì 25 novembre all'interrogazione presentata dai gruppi “Lega Salvini” e “Fratelli d’Italia Giorgia Meloni” relativa alla “Rigenerazione impianto sportivo in località Verta – Nuova palestra”. Questo il testo ufficiale: 
Quesito: Se si è valutato che un mutuo di euro 950.000 può mettere in crisi il bilancio comunale visto i nuovi tassi in forte crescita;
Risposta: La progettazione preliminare per riqualificazione ed ampliamento dell’impianto sportivo in oggetto, con conseguente valorizzazione dell’area urbana periferica in cui insiste, costituisce primariamente atto di investimento sul patrimonio comunale che comprende positive ricadute sociali ed economiche sull’intero territorio comunale. La partecipazione ad un bando di finanziamento (il cui esito non è scontato) non vincola l’Amministrazione alla completa adesione alle previsioni di spesa ipotizzata, ma costituisce volano per la ricerca di eventuali ed ulteriori finanziamenti necessari alla realizzazione dell’opera, qualora si presentassero effettive opportunità di valorizzazione degli immobili e della periferia interessati. L’eventuale stipula del mutuo di finanziamento sarà attentamente esaminata in fase preliminare, valutando la capacità di indebitamento comunale e gli effetti economici su altri progetti comunali, in accordo con gli uffici comunali preposti.
Quesito: Come mai non sia stato considerato il progetto della società sportiva che, ad oggi, sta gestendo il campo sportivo in località Verta;
Risposta: L’ipotesi progettuale in oggetto parte proprio dal confronto con la società che gestisce l’impianto ed il professionista che ha redatto la bozza preliminare. Tale traccia progettuale oltre a trovarsi in uno stato estremamente preliminare, non era adeguata alle reali e diverse necessità delle società sportive omegnesi riscontrate dalla Giunta durante gli incontri con le società stesse. Inoltre, l’intervento necessitava di una completa ri-progettazione in conformità con il vigente codice degli appalti e le specifiche indicazioni contenute nel bando di finanziamento. A conferma di quanto sopra esposto si evidenzia che la società che gestisce attualmente l’impianto ha sottoscritto specifica autorizzazione alla presentazione del progetto, che è stata allegata alla documentazione di bando.
Quesito: Come mai si è optato per creare una palestra in quell’area, quando presso l’ufficio tecnico, è già presente un progetto per realizzare una palestra in località Crusinallo, la quale avrebbe anche il vantaggio di essere utilizzata dagli studenti sia della primaria sia della secondaria dell’Istituto comprensivo Rodari?
Risposta: Il progetto afferente alla scuola Rodari, per un importo di circa 2.200.000€ e purtroppo già escluso dagli specifici finanziamenti, afferiva ad un bando di edilizia scolastica che non ha attinenza con l’attuale “Fondo sport e periferie 2022”. Il progetto in località Verta prevede infatti, la riqualificazione di un impianto sportivo esistente con creazione di nuova palestra multidisciplinare (più di 6 discipline sportive), che persegue anche obiettivi di riqualificazione delle periferie.
Quesito: Visto che la palestra la si vuole creare in zona Verta come si è pensato di risolvere le problematiche di adeguamento e messa in sicurezza dell’attuale palestra delle scuole Rodari?
Risposta: Lo spazio attualmente in uso alla scuola per le attività sportive non è propriamente definibile come palestra e presenta criticità non facilmente risolvibili attraverso semplici accorgimenti tecnici e/o edilizi di modesta entità. Si ritiene pertanto necessario proseguire con la ricerca di bandi e finanziamenti propri di edilizia scolastica, al fine di realizzare un adeguato edificio ad uso palestra per la scuola primaria e secondaria Rodari. Nell’eventualità di realizzazione della nuova palestra in località Verta, sarà valutato anche un eventuale ridimensionamento della palestra scolastica in progetto (comunque idoneo e completo per tutte le attività e servizi richiesti per lo svolgimento delle pratiche sportive scolastiche), al fine di perseguire maggiori successi nel reperimento delle risorse finanziarie. Attualmente sono comunque in corso ulteriori ricerche di finanziamenti per la realizzazione della palestra presso le scuole Rodari di Crusinallo.


Area Tematica: